Home » Unità di Ricerca e Sviluppo

Unità di Ricerca e Sviluppo

“Sistemi informativi, popolazione, salute e ambiente”
“Geografia e statistica, popolazione e salute”

La Società Geografica Italiana, in accordo con il Centro Interuniversitario di Ricerca per lo Sviluppo Sostenibile nel 2014 e con il Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università Roma Tre nel 2016, ha costituito due Unità di Ricerca e Sviluppo, rispettivamente denominate “Sistemi Informativi, popolazione, salute e ambiente” e “Geografia e statistica, popolazione e salute”. La creazione delle due Unità ha per obiettivo il rafforzamento della collaborazione scientifica e operativa nella progettazione e realizzazione di attività di ricerca, sviluppo e formazione in alcune aree tematiche oggi al centro della cooperazione internazionale. Il lavoro delle Unità si concentra sull’elaborazione e attuazione di interventi di ricerca e sostegno istituzionale e umanitario attinenti alla popolazione e salute, alla gestione e storia del territorio e alla cooperazione universitaria. I settori specifici di maggiore interesse sono la geo-informazione, la geo-statistica, le rilevazioni censuarie e campionarie, gli studi storici e antropologici, le registrazioni civili e anagrafiche, i servizi sanitari, le analisi di dati e registri statistici e il rapporto agricoltura-ambiente.
I responsabili scientifici, membri del Comitato Scientifico delle due Unità, sono:
Roberto Bianchini, PhD (bianchini.roberto@gmail.com)
Prof. Claudio Cerreti (claudio.cerreti@gmail.com)
Prof. Francesco Maimone (franc.maimone@gmail.com)
Kadigia Ali Mohamud, MD, PhD (kadigia.mohamud@gmail.com)

Attività in corso nel 2016

Progetti:

Easing the Burden of Maternal, Perinatal and Neonatal Mortality in Somalia

Duration, State: 15 months: 5 May 2016 to 4 August 2017; Ongoing
Geographical Coverage: Puntland, Somaliland and Mogadishu
Funding Agency: Italian Agency for Development Cooperation
Reference Programme: International Organization for Migration (IOM) – MIDA Youth
Beneficiaries: Four Maternal and Child Health (MCH) centers and a Maternity Hospital offering health services to women and children from a population of several hundred thousand, including internally displaced person settlements;
Young recent medical graduates from three regional Universities.
Objectives: To improve health services to women and their newborn babies by training MCH and Hospital personnel, together with new doctors from major universities, in recognizing and dealing with critical cases;
To carry out renovations to boost the functional and structural capacity of the MCH centers. Coordinating Organization: Research and Development Unit “Information Systems, Population, Health and Environment”, Italian Geographical Society and Interuniversity Research Center for Sustainable Development, Rome, Italy
Implementing Personnel: Doctors from Somali diaspora and local health professionals
Coordinator: Kadigia Ali Mohamud, MD, PhD, Specialist in Community Medicine and Public Health
Collaborating Partners: Health Authorities; Maternity/General Hospitals; Hargeisa Gargaar Hospital; Faculties of Medicine of Regional Universities.
Expected Outcomes: Health facilities offering both i) personnel more skilled at dealing with obstetric and neonatal emergencies (reduction in mortality) and ii) spaces where reception, admission, delivery and early postpartum care can occur with more functionality and dignity.

Assistenza tecnica di breve termine:

 Aprile-Maggio 2016. Missione della dott.ssa Kadigia Ali Mohamud in Kenya e Somalia, per conto dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo:

Valutazione di istituzioni e procedure per lo sviluppo di un progetto pilota finalizzato alla creazione di un registro generale della popolazione in Puntland, Repubblica Federale di Somalia.

 Gennaio-Ottobre 2016. Brevi missioni del dott. Roberto Bianchini a Kabul, Afghanistan, nell’ambito del progetto europeo “Technical Assistance TA- Support to CSO for conducting the National Risk and Vulnerability Assessment in 2013-17 – Afghanistan Living Conditions Survey (ALCS)”, ECDEL/2010/004/L/SER/AF:

Attività di sostegno istituzionale e coordinamento tecnico presso l’Istituto Nazionale di Statistica dell’Afghanistan (Central Statistics Organization – CSO). Formazione di personale ed assistenza tecnica per la raccolta, analisi e presentazione di dati statistici, e loro georeferenziazione sul territorio.

 Aprile 2016. Missione del dott. Roberto Bianchini a Port-au-Prince, Haiti, presso l’Institut Haïtien de Statistique et d’Informatique (IHSI) per conto di UNFPA (United Nations Population Fund):

Valutazione tecnica dello stato di preparazione della cartografia censuaria per il censimento della popolazione e delle abitazioni del 2017 ad Haiti.

 Maggio-Luglio 2016. Brevi missioni del dott. Roberto Bianchini a Nay Pyi Taw, Myanmar, presso il Department of Population (DOP), per conto di UNFPA:

Formazione di personale ed assistenza tecnica per la preparazione e pubblicazione di un atlante, attraverso l’uso dei risultati del censimento della popolazione e delle abitazioni realizzato in Myanmar nel 2014.

 Settembre 2016. Missione del dott. Roberto Bianchini a Podgorica, Montenegro, presso il Statistical Office of Montenegro (MONSTAT), nell’ambito del progetto europeo “Enhanced Statistical Capacity and Provision of Economic and Social Statistics”, IPA/2015/368-786:

Formazione ed assistenza tecnica per il personale del MONSTAT sulle classificazioni territoriali europee per le statistiche territoriali e per le politiche di sviluppo regionali (NUTS e DEGURBA).

 Ottobre 2016. Breve missione del dott. Roberto Bianchini a Sarajevo, Bosnia e Herzegovina, presso l’Agency for Statistics (BHAS), il Federal Office of Statistics for the Entity of Federation of Bosnia Herzegovina (FZS) il Republika Srpska Institute of Statistics for the Entity of Republika Srpska (RZSRS), per conto del Consiglio d’Europa ed EUROSTAT:

Valutazione tecnica del censimento della popolazione e delle abitazioni del 2013 in Bosnia e Herzegovina.