Home » News » Fondo Antonio Martini

Pubblicato il: 21 aprile 2018 alle 10:25

Fondo Antonio Martini

Fotografia (9)La preziosa raccolta oggi conservata presso la Società Geografica Italiana è costituita da oltre 6.000 pezzi, tra cui opere antiche, volumi monografici e seriali, fototipi ed incisioni, appunti e ricerche personali del professore Antonio Martini. Il materiale è stato donato dai figli al Sodalizio nel febbraio 2018. Tale fondo rappresenta un’eccellente testimonianza dell’intensa attività di questo studioso vaticanista ed esperto di romanistica.

L’eterogeneità dei soggetti presenti nel Fondo Antonio Martini può essere ricondotta a cinque principali temi: Roma, confraternite, storia dell’arte, Vaticano e Chiesa, arti e mestieri.

Nel complesso, la collezione documenta l’insaziabile curiosità dello studioso ed il suo rapporto con tutto ciò che è oggetto di ricerca e che oggi ci permette di usufruire di un prezioso patrimonio documentario e iconografico.

Nato a Roma il 30 novembre 1922, Antonio Martini ha ricoperto numerosi ruoli di rilievo in vari ambiti: cultura, esercito, Vaticano.

La ragione per cui viene più spesso ricordato è il suo ruolo di Consigliere Delegato, Direttore della Biblioteca e responsabile di tutte le attività culturali della Fondazione Marco Besso, nella quale ha potuto approfondire i suoi studi di romanista, che lo hanno condotto poi alla stesura e curatela di diversi volumi tematici.

Tra le altre attività culturali che ha svolto, annoveriamo: la redazione del BollettinoFotografia (6) del Circolo S. Pietro, la redazione della Strenna dei Romanisti, la redazione della rivista romana L’Urbe, il segretariato del Gruppo dei Romanisti, la partecipazione al Centro Studi G. G. Belli, la presidenza del Centro Luigi Huetter per lo studio delle Confraternite e Università di Arti e Mestieri. A tal proposito ricordiamo la sua partecipazione nell’Arciconfraternita di S. Maria dell’Orto in Trastevere e il suo impegno come ufficiale della Guardia Palatina d’Onore di Sua Santità.

È stato inoltre membro della Commissione Consultiva di Toponomastica di Roma Capitale, Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica e commendatore dello stesso ordine e Grand’Ufficiale dell’ordine di San Silvestro papa.

Ha ricevuto diverse decorazioni, onorificenze e riconoscimenti in ambito civile, militare e Vaticano. Tra questi ricordiamo anche il Premio Livio Giuseppe Borghese, ricevuto nel 2002.

Tra le moltissime opere dello stesso Martini spiccano le seguenti pubblicazioni: Arti mestieri e fede nella Roma dei papi, Roma misura del tempo: storie di orologi e Ferrovia della Città del Vaticano.

 

     

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *