Home » Fiduciari » Umbria

In Evidenza

Umbria

Fiduciario: Fabio Fatichenti (fabio.fatichenti@unipg.it)

sono in programma interventi orientati all’acquisizione di ulteriore visibilità per la SGI, alla promozione delle iniziative intraprese dal Sodalizio e all’analisi delle ricadute sul piano sociale delle attività svolte. Il pieno raggiungimento degli obiettivi, per il 2023, si presume possa essere favorito dalla ripresa delle attività in presenza. Dal punto di vista della promozione e comunicazione, proseguirà il ricorso agli strumenti tradizionali (diffusione della natura e delle finalità del Sodalizio fra gli studenti universitari, in particolare fra i laureandi e i dottorandi, con l’auspicio di un incremento delle iscrizioni), nonché ai canali telematici: in particolare, come avvenuto anche nel corso del 2022, si darà notizia di iniziative ed eventi patrocinati dalla SGI nella pagina Facebook della sezione Umbria dell’AIIG (Associazione Italiana Insegnanti di Geografia).
Allo stesso tempo saranno promosse ulteriori occasioni per la conoscenza e la promozione della SGI fra i soci AIIG, attraverso iniziative già consolidate e canali di comunicazione già attivi, con l’accortezza di evitare confusione fra i due Sodalizi e rimarcandone caratteristiche e finalità peculiari, pur nell’ambito della comune natura geografica. In particolare, con la ripresa delle attività in presenza il patrimonio del Laboratorio geo-cartografico dell’Università degli Studi di Perugia tornerà di nuovo a disposizione per iniziative di carattere scientifico-culturale (per es. seminari, corsi di perfezionamento etc.) patrocinati dalla SGI.
La promozione e il patrocinio della SGI si potranno legare anche ai Percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento (PCTO), progetto nel quale il Laboratorio geo-cartografico dell’Università degli Studi di Perugia è tornato attivo.
Per quel che riguarda le iniziative culturali e scientifiche, proseguirà nel 2023 l’impegno di promozione e diffusione del sapere e della cultura geografici con iniziative in collaborazione con altri soggetti, anche locali (oltre all’AIIG e all’Università degli Studi di Perugia, l’Accademia Fulginia di Lettere Scienze e Arti di Foligno e l’IRDAU-Istituto di Ricerche e Documentazione sugli Antichi Umbri, con sede a Gubbio). L’auspicio è che ciò possa tradursi, come è stato nel corso del 2022, nella pubblicazione e presentazione di nuove opere scientifiche e letterarie a carattere geografico. Il coinvolgimento delle istituzioni universitarie e locali avverrà anche nell’ottica di una più ampia diffusione della cultura geografica (terza missione). In particolare, è in corso di organizzazione un evento scientifico-culturale, con il patrocinio della SGI, mirato alla rivitalizzazione dei luoghi della montagna dell’Umbria sud-orientale colpiti dal sisma del 2016.