Home » Venerdi Cartografico » G. M. Cassini, Nuovo Atlante Geografico Universale delineato sulle ultime osservazioni, Li contorni antichi di Roma, Roma, Calcografia camerale, 1801

G. M. Cassini, Nuovo Atlante Geografico Universale delineato sulle ultime osservazioni, Li contorni antichi di Roma, Roma, Calcografia camerale, 1801

Per il venerdì cartografico di oggi la carta scelta è:

G. M. Cassini, Nuovo Atlante Geografico Universale delineato sulle ultime osservazioni, Li contorni antichi di Roma, Roma, Calcografia camerale, 1801


Giovanni Maria Cassini, chierico regolare somasco, fu geografo, cartografo e intagliatore; fu inoltre uno dei migliori discepoli di Giovanni Battista Piranesi. L’atlante che vediamo oggi, edito dal 1792 al 1801, gli fu commissionato dalla Calcografia camerale per sostituire l’ormai obsoleto Mercurio Geografico. Nella carta, proveniente dall’ultima parte dell’opera in cui viene trattata la geografia storica, vengono descritte le diverse popolazioni stanziate intorno a Roma nei suoi primi anni di vita.





Seguici anche sui nostri social