Home » Eventi » Convegni » La Geografia nella Costituzione Italiana: ambiente, paesaggio e territorio

Pubblicato il: 23 febbraio 2019 alle 2:42

La Geografia nella Costituzione Italiana: ambiente, paesaggio e territorio

Il progetto “La Geografia nella Costituzione Italiana: ambiente, paesaggio e territorio” offre la possibilità di intraprendere un’esplorazione geografica nella nostra Costituzione.

Lunedì 25 febbraio studenti liceali aderenti al percorso di Alternanza Scuola-lavoro della Società Geografica Italiana, professori universitari e ricercatori si incontreranno nell’Aula Giuseppe Dalla Vedova per discutere e approfondire gli articoli 6 e 114 del testo legislativo.

Il professor Claudio Cerreti dell’Università di Roma Tre parlerà di Politiche e lingue; a seguire, il docente Paolo Sellari dell’Università La Sapienza affronterà Le radici politiche della geografia amministrativa.

Dopo le lezioni frontali, gli studenti e le studentesse del Liceo Aristofane e del Liceo Cavour saranno divisi in gruppi e avranno la possibilità, grazie al laboratorio Mappare oltre i confini, di “sporcarsi” le mani con pennarelli colorati, condividendo le informazioni emerse dalla realizzazione dei loro alberi genealogici geografici. Nessun dato sarà smarrito: i ricercatori di Roma Tre inseriranno le indicazioni fornite dai liceali in un GIS partecipativo e produrranno delle mappe che alimenteranno il percorso espositivo della mostra finale.

L’obiettivo è quello di ricostruire il movimento migratorio, il viaggio dei propri antenati e di rappresentarlo con dei punti sulla carta geografica. I ragazzi potranno osservare la permeabilità del concetto di confine (e conseguentemente delle divisioni amministrative) nonché il melting pot che caratterizza il nostro territorio, frutto di secoli di migrazioni.

La locandina dell’evento e il relativo programma sono consultabili qui